Droga: traffico cocaina tra Sudamerica e Sicilia, 13 arresti nell'operazione Bogotá


La droga arrivava per il tramite di alcune società di import-export appositamente costituite. Dalla Colombia e dal Perù, via Spagna e Olanda, la cocaina giungeva in Sicilia e nel Nord Italia, pronta per essere smerciata.

Con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata all'importazione e al commercio internazionale di sostanze stupefacenti, aggravata dall'aver costituito un gruppo criminale organizzato operativo in più Stati, i carabinieri di Palermo hanno eseguito all'alba di oggi un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per tredici presunti narcotrafficanti.

La droga veniva venduta nella Sicilia Occidentale e in Emilia Romagna da affiliati all'organizzazione. Secondo i militari dell’Arma a capo della banda c'era un siciliano che insieme ad un elemento di spicco di un clan camorristico, latitante in Sudamerica, trattava direttamente il prezzo della partite di droga con i capi dei cartelli colombiani e peruviani.

Nel corso dell'indagine, denominata "Bogotá", i militari hanno sequestrato venti chilogrammi di cocaina purissima.

Via | GdS

  • shares
  • Mail