Omicidio a Moncalieri: ucciso Alberto Tedeschi. Si cerca Antonio Bueti, gestore sala biliardo


Omicidio intorno alle 18 di ieri pomeriggio a Moncalieri (Torino). La vittima è Alberto Tedeschi, 58 anni, freddato a colpi di pistola all'esterno della sala biliardi Dk Club in corso Savona. Lavorava per una società che raccoglie scommesse sportive. «Tutte regolari, calcio, cavalli (...)» dicono gli amici.

I carabinieri sono sulle tracce di Antonio Bueti, 48 anni, dalle prime informazioni gestore del locale, visto allontanarsi dopo il delitto a bordo della sua auto. Testimoni hanno riferito che tra i due era scoppiata una lite per futili motivi, al culmine della quale Tedeschi è stato ucciso con cinque, sei colpi di pistola al torace.

Secondo la ricostruzione del delitto riportata da La Stampa, Tedeschi stava giocando a carte con altre persone, quando un uomo avrebbe iniziato a litigare con lui. «Ce l’aveva per una storia di scommesse. Se la prendeva con Alberto perché giocava ma non vinceva mai», ha raccontato un socio del circolo.

A questo punto sarebbe intervenuto Bueti: «Antonio, che è un tipo grande e grosso - si è avvicinato al broker dicendogli di uscire. Quello, invece di abbassare la voce, gli ha tirato uno schiaffo». «Sembrava che tutto fosse finito lì, che ognuno andasse per la propria strada e invece no. (...) «Io non ho paura di te». «Vieni che ti faccio vedere».

Poi gli spari, nel cortile della sala biliardi. «Avevano già litigato tante volte (...)» sottolineano conoscenti e soci e del circolo. «Non può andare lontano, lo stiamo cercando ovunque» dicono i carabinieri di Moncalieri che stanno lavorando insieme ai colleghi del Nucleo investigativo di Torino.

Foto | La Stampa

  • shares
  • Mail