Stalking a Venezia: arrestata romena di 38 anni, dal 2007 ha perseguitato un uomo di 65 anni e sua moglie

venezia

Tre anni di telefonate, appostamenti, messaggi e, in qualche occasione, anche aggressioni fisiche: la stalker, in questo caso, è una donna, una 38enne romena di Mestre, senza fissa dimora.

L'oggetto delle sue eccessive e moleste attenzioni è un 65enne veneziano, colpevole, a quanto si è appreso, di aver licenziata nel 2007. Per tre anni, quindi, la donna ha perseguitato l'uomo, sostenendo anche di aver avuto una relazione con lui.

Telefonate ad ogni ora del giorno e della notte, messaggi, scenate in pubblico e quant'altro, sia nei confronti del 65enne, ma anche di sua moglie e dei vicini di casa.

Pochi giorni fa la 38enne ha anche aggredito e picchiato la moglie dell'uomo, che ha riportato diverse ferite e traumi.

Ieri sera l'ennesimo episodio di molestie: la stalker ha iniziato a suonare il campanello di casa dell'uomo e dei suoi vicini, che stavolta hanno deciso di chiamare il 113 e mettere la parola fine alla vicenda.

La donna è stata arrestata con l'accusa di stalking e, almeno per ora, le varie vittime possono tirare un sospiro di sollievo.

Via | La Nuova Venezia

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: