Roma: condomino aggredito da transessuale colombiano che stava consumando un rapporto sessuale nell'androne del palazzo

viaGioberti_Roma

Erano da poco passate le 6 del mattino quando ieri, nell'androne del suo palazzo in via Gioberti, quartiere Esquilino, , un condomino ha sorpreso un transessuale colombiano impegnato in un rapporto sessuale con un cliente.

L'uomo ha fatto presente ai due che quello non era il posto adatto per fare sesso e li ha invitati ad andarsene.

Il transessuale, R.T.C.A., 37 anni, in tutta risposta ha aggredito verbalmente il condomino e, dopo aver estratto un coltello da cucina, l'ha ferito ad un braccio.

Nel frattempo sono scesi nell'androne anche altri condomini, che hanno allertato le autorità e messo fine alla lite: R.T.C.A., che aveva trovato il portone aperto ed aveva deciso di approfittare dello spazio a disposizione, è stato arrestato con l'accusa di resistenza e lesioni aggravate a Pubblico Ufficiale.

Via | RomaToday

  • shares
  • Mail