Pestaggio su Youtube; Victoria Lindsay picchiata a sangue

Teenage wasteland; è la prima cosa che ho pensato quando ho letto della vicenda di Victoria Lindsay. Ingredienti; una teenager americana, le sue amiche cheerleader psicopatiche, una telecamerina digitale, e l'idiozia di quando si hanno sedici anni. E un sacco di botte, ma da finirci all'ospedale. Su questo link a mahalo.con trovate in alto il video integrale.

Pare che Victoria inserisca su Myspace e Facebook qualcosa che indispettisce le amiche. Che se la prendono non poco; la invitano a casa di una di loro, senza dirle niente, le tendono una trappola. Victoria arriva tranquilla a casa delle amiche. Non si aspetta niente del genere. Appena entra in casa, succede quello che potete vedere nel video linkato poche righe qui sopra.

Iniziano a picchiarla senza pietà - e Victoria finisce anche in ospedale, dove le verrano diagnosticati danni permamenti ad un occhio e all'udito - avendo anche cura di non finire il nastro, o la memoria della telecamerina "There's only seventeen seconds left" dice a un certo punto una delle picchiatrici. Una vicenda folle. Dopo il salto trovate qualche altro video e qualche link sulla vicenda.

Ecco un'intervista ai genitori di Victoria Lindsay, qui, su The Ledger trovate invece le ultime novità sul processo.

Le amiche teenager di Victoria Lindsay, durante il processo;

Un riassunto della vicenda su un tv via cavo americana

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: