UK: sesto giorno di latitanza per l'assassino Raoul Thomas Moat. Alle ricerche si aggiungono gli agenti dello Special Air Service


Sempre più attenzione, in Inghilterra e non solo, si sta dedicando al caso di Raoul Thomas Moat, il 37enne in fuga dopo aver sparato ad un agente di polizia, alla ex fidanzata Samantha Stobbart e al suo nuovo fidanzato, uccidendo quest'utimo e ferendo gravemente gli altri due.

Moat è latitante da sei giorni, si suppone che sia armato e, visti gli aggiornamenti degli ultimi giorni, molto pericoloso. Ieri è stato scoperto il luogo in cui si è nascosto per alcune ore, una tenda eretta nei boschi di Rothbury.

Quando gli agenti sono giunti sul posto, Moat era già fuggito. Si era preoccupato, però, di lasciare una lettera indirizzata alle autorità, poche righe sullo stile di quelle scoperte nei giorni scorsi: "non riuscirete a trovarmi, continuerò ad uccidere poliziotti fino alla mia morte".





E' di questa mattina la notizia che agli oltre 100 agenti impegnati nelle ricerche si è aggiunto lo Special Air Service, "la principale forza speciale del Regno Unito e uno dei corpi più elitari del mondo".

Via | Daily Mail

  • shares
  • Mail