Operazione Shylock: arrestati 19 usurai tra il Salento e Bologna

Accusa di associazione per delinquere finalizzata all'usura, all'estorsione e all'esercizio abusivo dell'attività finanziaria: con queste accuse i Carabinieri di Lecce hanno arrestato 19 persone, attive nel Salento e nella provincia di Bologna.

La gang, vicina alla Sacra Corona Unita, imponeva alle vittime tassi di interesse che oscillavano tra il 120% e il 300%.

Grazie anche alla collaborazione di un'impiegata di una nota finanziaria di Lecce, il gruppo di usuarai costringeva la vittime ad accendere dei mutui, facendole entrare in un circolo vizioso dal quale era impossibile uscire.

Qualche altro dettaglio, in attesa della conferenza stampa ufficiale, si può leggere su LeccePrima:

Nel corso dell’operazione, ribattezzata “Shylock” (nome del noto usuraio de "Il mercante di Venezia", opera di William Shakespeare) sono stati sequestrati beni per 1 milione di euro tra autovetture, conti correnti, appartamenti e terreni. Sono circa 250 i carabinieri del comando provinciale di Lecce entrati in azione questa notte. Con elicotteri e unità cinofile hanno setacciato varie località, oltre che del leccese e del bolognese, anche in provincia di Foggia, per dare esecuzione a numerosi provvedimenti di cattura disposti dalla Direzione distrettuale antimafia.

Via | Giornale Di Sicilia e LiveLeak

  • shares
  • Mail