INTERPOL Most Wanted: ecco come aiutare la polizia internazionale nella ricerca di oltre 450 fuggitivi

I cittadini sono invitati ad aiutare l'INTERPOL fornendo informazioni sui fuggitivi, entrando così a far parte di un'operazione globale che finora ha visto finire in manette oltre 100 ricercati in tutto il mondo.

Con queste parole l'Interpol, tramite il suo sito ufficiale, chiede l'aiuto dei cittadini di tutto il mondo affinchè forniscano informazioni utili a rintracciare, e quindi arrestare, i circa 450 fuggitivi attualmente schedati dalla polizia internazionale.

Assassini, pedofili, stupratori e trafficanti, tutti in libertà chissà in quale parte del Mondo. Visto il numero sempre crescente di utenti dei vari social network, è possibile che qualche latitante abbia creato un account o un profilo sotto falso nome. E chi, meglio dei cittadini internauti, può aiutare in questa caccia all'uomo?

Per questo motivo l'Interpol ha diffuso le foto e le schede personali di 26 ricercati (qui l'elenco), indicando la nazionalità d'origine, gli Stati in cui si crede che alloggino e tutte le informazioni in possesso delle autorità.

Martin Cox, coordinatore di questa operazione denominata Infra-Red, spiega:

Ci sono individui di cui non disponiamo informazioni aggiornate e soprattutto non abbiamo idea di dove si possano essere rifugiati. Per questo abbiamo chiesto ai cittadini di aiutarci. E' possibile che qualcuno incontri uno di questi fuggitivi su uno dei tanti social network o sui forum di discussione su Internet, così come potrebbe accadere per strada. Se dovesse succedere, bisognerà informare subito l'Interpol.

Per farlo sarà sufficiente inviare una mail all'indirizzo fugitive@interpol.int con la propria segnalazione. Se si desidera farlo in forma anonima, basterà visitare il sito di Crime Stoppers all'indirizzo www.csiworld.org.

  • shares
  • Mail