Chi l'ha visto? ultima puntata 17 aprile 2013

Il caso di Mirella Gregori e l'omicidio di Chiara Poggi nel nuovo appuntamento di Chi l'ha visto? con Federica Sciarelli su Raitre

Marianna Cendron allontanata volontariamente?


A distanza di quasi due mesi dalla scomparsa, ci sono state tre segnalazioni attendibili su Marianna Cendron. La ragazzina sarebbe stata vista da tre passanti (simultaneamente) a Marghera (con in mano un fogliettino). Ad una cugina aveva confessato il disagio di confrontarsi con dei genitori che volevano rinchiudere in una clinica per curarla. Attendeva il compimento del diciottessimo anno d'età per poter conquistare la propria indipendenza da una famiglia un po' troppo oppressiva.

Mirco Sacher ucciso dopo tentativo di violenza sessuale?


E' stato Lucky a dare l'allarme per l'uccisione di Mirco Sacher, il pensionato di 66 anni trovato senza vita (con sette costole rotte e soffocato al collo) a Udine in un campo alla periferia della città, domenica scorsa. Due ragazzine tra i 15 ed i 16 anni avrebbero confessato i motivi del delitto (il tentativo di violenza sessuale). C'è chi, invece, sostiene che qualcuno si sia voluto impossessare di un tesoretto di 150mila euro. Di 400 euro prelevati qualche giorno prima non si sa ancora la destinazione. Da alcune telecamere poste nella stazione di Mestre, una delle adolescenti indossava il maglione dell'anziano... perché farlo se prima aveva tentato un abuso?

Chi ha ucciso Daniele Lopresti?


Amici e parenti chiedono giustizia per Daniele LoPresti, il paparazzo freddato sul Lungotevere mentre faceva footing. Gli inquirenti non si spiegano ancora i motivi del cellulare lasciato a casa:

Elvira Lopresti (mamma): A quarantuno anni non si puo' morire così. Daniele era tutto per me. Sono dei vigliacchi manco animali perché sono buoni. Era un giocherellone. Non aveva debiti con i soldi anche perché ha viaggiato tantissimo, ha visitato tanti posti.

Zio: Chi sapeva che mio nipote andava a quell'ora a fare footing? Era un ragazzo corretto. Non ricattava la gente.

Daniele Restivo si dichiara innocente per l'omicidio Claps


Daniele Restivo

ha indirizzato una missiva a Filomena Claps con le condoglianze per la morte di Elisa. Il presunto assassino si augura che la giustizia faccia il proprio corso per trovare il vero colpevole di questo delitto. Anche l'avvocato storico Marinelli rimase sconcertato (da una telefonata con la sorella) per il vizio del suo ex assistito di tagliare le ciocche dei capelli:

Filomena Claps: Non lo so, perché non ho voluto ascoltare niente. Me ne sono uscita quando ha letta quella parpardella preparata. Hanno tentato di infangare il nome di Elisa. Non lo accetto. Si devono lavare la bocca per bene prima di nominarla. La verità la so dal 12 settembre 1993. Lui deve ringraziare il magistrato che l'ha aiutato a Potenza. Ho avuto un pizzico di pietà ma per il suo atteggiamento e quello di chi lo consiglia mi ha dato fastidio. I genitori sono molto più giovani di me. Daniele Restivo se ci saranno cinquant'anni di processi, anche dall'Inferno, la mamma di Elisa lo seguirà. Non si permetta di avvicinarsi alla tomba di Elisa. Non rispondo delle mie azioni.

Giuliana Scarpetta: Si è difeso leggendo. Pensa che qualcuno possa bersi queste idiozie.

Che fine ha fatto Pablo Babboni?


Da cinque anni non si hanno più notizie di Pablo Babboni, lo scultore italo-argentino scomparso da Pietrasanta. La famiglia, convinta che abbia perso la memoria, si rivolge a tutti quelli che possano fornire notizie utili al suo ritrovamento:

Edelveis Sola (mamma): Non sappiamo nulla. A giugno sono passati sei anni dalla sua scomparsa e questa donna non sa nulla. L'auto è stata ritrovata in un quartiere di Pisa e riconsegnata alla cugina di mio marito. La polizia scientifica deve analizzare il computer e il cellulare trovati nella macchina. Dopo un anno, il caso è stato archiviato. Io chiedo che si restituisca a noi genitori il pc perché non si sa l'ultima volta che è stato usato. Ho chiesto al Papa che interceda con la giustizia italiana. Non sono stati analizzati i tabulati telefonici di questa ragazza perché lei dice che l'aveva chiamato ma non compaiono nel pannello.

Morte Sarah Scazzi: Michele Misseri sarà condannato?


Michele Misseri

ha ricostruito gli ultimi attimi prima di uccidere (a suo dire) la piccola Sarah Scazzi:

Michele Misseri: Io mi aspetto che le condannino. Poi alla Cassazione le faranno uscire. Non hanno prove, io so cosa è succcesso. Ho detto sempre la mia verità. Ho avuto tanti vuoti di memoria ricordati dopo. Sabrina non si è mai accorta di nulla, forse, pensava che avessi dei problemi con mia moglie. Mi sono confessato con un prete. Il sogno del fioraio è un sogno. Tutte le altre sette persone non c'entrano. Non credo più nella giustizia. Farò la stessa fine di Sarah. Mi ero portato del veleno in campagna perché volevo farla finita. Quando ho messo Sarah nel pozzo, l'ho sognata e mi diceva che aveva freddo. Io prima facevo bene a tutti. Aiutavo il prossimo. Tutti dentro e e fuori ad Avetrana lo sapevano.

Lettera a Antonietta Gregori: cosa nasconde?


E' stata recapitata una lettera (simile a quella ricevuta dai familiari di Emanuela Orlandi) ad Antonietta Gregori, la sorella di Mirella con diversi indizi schiaccianti:

Antonietta: Non gli ho dato peso. Quando ho visto i capelli ho avuto un attimo di esitazione. Avevo paura di vedere le altre cose. Ho guardato attentamente tutto. Ho chiamato il mio avvocato che mi ha condotto nella squadra mobile. C'è anche un riferimento a mio marito Mercurio. Qualcuno ci osserva ancora. C'è una foto con Papa Ratzinger e un ritaglio di un giornale tedesco.

Dove è finito Antonello Patti?


Non si hanno più notizie da oltre 20 anni di Antonello Patti, un ragazzo palerminato che avrebbe incontrato la prima moglie di Tom Cruise, Mimì Rogers sul set di Dimenticare Palermo dove avrebbe lavorato come comparsa. Dall'ultimo racconto del giovane, i due si sarebbero innamorati con qualche sorriso ed un gioco di sguardi ricambiato (notato anche dai settimanali scandalistici dell'epoca). Il matrimonio con la star hollywoodiana sarebbe finito proprio per inseguire un nuovo? Che ci sia una casualità tra la fine delle riprese e la sparizione dell'allora 24enne? O ancora che abbia avuto timore di ammettere un fallimento per aver sfondato nel cinema?

Processo Chiara Poggi: udienza rinviata


La mamma di Chiara Poggi

auspica degli approfondimenti (e quindi una revisione del processo d'appello) sulla morte della figlia. L'udienza, ad oggi, è stata rinviata. L'accusa ipotizza che la ragazza di Garlasco avesse scoperto il vizio di Alberto Stasi (la presenza di immagini a sfondo pornografici divise per aree tematiche) contenute in alcune cartelle di una pennetta Usb. Quattro mesi prima, il giovane compagno avrebbe posseduto 17 frammenti di video a contenuto pedopornografrico che gli sono costati 2500 euro di pena pecuniaria e l'interdizione da ogni luogo frequentato da bambini.

Chi l'ha visto anticipazioni puntata 17 aprile 2013, gli argomenti di oggi


Nella puntata di Chi l'ha visto?, in onda stasera su Rai3, anche alla sorella di Mirella Gregori è arrivato un plico: una lettera che parla di due belle more e, dentro, un pezzetto di pizzo, dei capelli. “Quando ho visto i capelli ho avuto un attimo di esitazione, avevo quasi paura a guardare le altre cose che c’erano nella busta” confessa Antonietta. A questo punto si può pensare che le “due belle more” potrebbero essere Emanuela Orlandi e Mirella, scomparse a poche settimane di distanza trenta anni fa. Ma chi ha spedito queste lettere e che messaggio vuole mandare? Il programma si occupa anche della morte di Chiara Poggi e seguirà la decisione della Corte di Cassazione che deve emettere proprio mercoledì l’ultimo giudizio per Alberto Stasi. Su Crimeblog, il consueto liveblogging della diretta.

  • shares
  • Mail