Ludwig libero: giusto o no?

Marco Furlan è stato dichiarato responsabile - insieme al complice Wolfgang Abel - di quindici omicidi compiuti tra il 1977 e 1984. Una strage di diversi, di reietti, di gente che per loro non meritava di vivere. Il tutto allo scopo di purificare la razza, e con il motto gott mit uns ben stampato in un cervello che qualche problemino doveva averlo.

Si firmavano Ludwig, Furlan e Abel, e sono andati avanti ad ammazzare per anni, finchè, nel 1984, dopo aver tentato un rogo in una discoteca con 400 persone, vengono arrestati. Scarcerati nel 1988 per decorrenza dei termini, dei due, solo Furlan tanta la fuga. In bicicletta. E riesce a scappare.

Lo beccano in Grecia qualche anno dopo, nel 1995; era scappato nel 1991 prima del processo in Cassazione. Ora, vi direte. Carcere a vita per uno che ammazza quindici persone, tra cui barboni, gay, un nomade bruciato vivo. Invece no; ora Ludwig lascia la cella. E' stato affidato ai servizi sociali, ed abiterà a Milano. Voi cosa ne pensate?

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: