USA: 16enne picchia brutalmente autista dell'autobus, libero dopo appena 15 mesi

Ci siamo già occupati del teppistello Davante Gathings, 16enne americano che il 3 marzo dello scorso anno picchiò brutalmente Michelle Nix, autista di un autobus di Kalamazoo, nello Stato del Michigan.

Il video, la cui visione è sconsigliata a chi si impressione facilmente, fece il giro del mondo. La Nix riportò diversi traumi, fisici e psicologici, mentre il giovane fu rinchiuso in un istituto per minorenni in Pennsylvania.

Ora se ne torna a parlare perchè Gathings è stato rimesso in libertà ed è tornato proprio a Kalamazoo. Questo ha scatenato una serie di polemiche, soprattutto alla luce di quanto segue:

Mentre si trovava nella struttura in Pennsylvania, Gathings è stato protagonista di diversi episodi di violenza e il 20 gennaio scorso un giudice ha stabilito che la sua permanenza lì si sarebbe prolungata, proprio perchè la riabilitazione non stava funzionando.

A marzo il giovane, che nel frattempo ha compiuto 17 anni, è stato giudicato ancora una volta non riabilitato, ma lo scorso 5 giugno, non si sa per quali motivi, Gathings è stato rilasciato ed è tornato a vivere con la famiglia a Kalamazoo.

Del caso si sta occupando in maniera approfondita Newschannel 3, che sta cercando di capire le motivazioni di questo rilascio, a soli 15 mesi dal violento episodio.

La redazione del quotidiano ha cercato di contattare il giudice che firmato il rilascio di Gathings, ma finora non ha ricevuto alcuna risposta.

Quello che è stato reso noto è che Gathings è in libertà vigilata e il prossimo incontro in tribunale è previsto per il prossimo 7 luglio.

Via | LiveLeak e Wwmt

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: