Omicidio a Catanzaro: ucciso il 26enne Nicola Duro in un agguato


Omicidio a Catanzaro. Nicola Duro, 26 anni, idraulico, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco davanti ad una ricevitoria del lotto, in Viale Isonzo, intorno alle 20:00 di ieri sera.

Non ci sarebbero testimoni diretti dell’agguato, ma secondo quanto ricostruito dagli investigatori chi ha esploso i cinque colpi di pistola 9X21 che hanno raggiunto Duro, ha atteso che il giovane uscisse dalla ricevitoria e poi ha fatto fuoco.

Ad agire sarebbe stato un solo killer, ma non si esclude che un complice abbia fatto da palo. Le indagini proseguono a 360 gradi. Nessuna ipotesi precisa è stata ancora formulata sulla matrice del delitto.

Il giovane, che era incensurato, è morto all’ospedale "Pugliese" di Catanzaro dove era stato trasportato.

Gli inquirenti, che hanno disposto l’autopsia, intanto hanno sentito diverse persone, tra cui i familiari, i conoscenti e gli amici della vittima per cercare di risalire al movente e all'autore dell'omicidio.

Via | Il Quotidiano della Calabria

  • shares
  • Mail