Elisa Claps: negativi esami Dna Danilo Restivo sui reperti


Come riportato ieri il Dna di Danilo Restivo, in base agli esami compiuti finora, non è stato trovato sui reperti rinvenuti nel sottotetto della chiesa della Trinità dove il corpo di Elisa Claps è stato scoperto il 17 marzo scorso. Lo ha appreso l’Ansa da fonti vicine alle indagini. Gli accertamenti comunque non sono stati ancora conclusi e i periti potrebbero chiedere una proroga del termine indicato dal giudice per il deposito della consulenza tecnica.

Cosa cambia ora per Restivo? Secondo le stesse fonti vicine alle indagini questo non modifica la posizione del 38enne potentino per l’omicidio di Elisa Claps perché a suo carico esistono "gravi, precisi e concordanti indizi di colpevolezza”. Indizi in base ai quali Restivo - già detenuto in Inghilterra dove risponderà dell’accusa di aver ucciso Heather Barnett - è stato raggiunto da un mandato d'arresto europeo emesso dalla Procura di Salerno.

Foto | Il Quotidiano della Basilicata

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: