36 sparatorie e 9 morti nel week end: Chicago in mano alle gang

Nonostante i dati mostrino il crimine in leggero calo anche in quest’area urbana degli USA, le cifre appartengono ancora più a un bollettino di guerra che a un normale week end a Chicago: 36 diversi casi di sparatorie e ben 9 morti, senza contare i feriti gravi.

Regolamenti di conti fra gang, sparatorie con raid a bordo di automobili e persino scariche di ak-47 contro dei negozi di idraulica: ce n’è per tutti i gusti in una città che, a sentire il sopraintendente della polizia Jody Weis, contiene semplicemente troppe armi e troppe persone disposte a usarle.

È sicuramente stato un week end anomalo, visto che nello stesso periodo nel 2007 c’erano state 19 sparatorie con 4 morti e nel 2006 21 sparatorie, ma Chicago rimane comunque una delle città più violente d’America, con una media di crimini commessi pari a tre volte quella di New York.

Sono reperibili online parecchi siti che studiano il fenomeno, molto interessante è l’ex Chicagocrime.org, ora denominato Every Block, che fornisce statistiche molto precise e divise in vari tipi di grafici, un servizio che sarebbe auspicabile avere anche per le nostre maggiori città.

Fonte: CNN

  • shares
  • Mail