Elisa Claps: niente estradizione per Danilo Restivo

ElisaClaps

Niente estradizione, almeno per il momento, per Danilo Restivo, accusato in Inghilterra dell'omicidio della sarta Heather Barnett e in Italia per quello di Elisa Claps, uccisa il 12 settembre del 1993 a Potenza.

Il mandato di arresto europeo per l'omicidio di Elisa è stato notificato a Restivo, ma le autorità inglesi hanno rivelato che l'estradizione non sarà eseguita prima della conclusione del processo a carico dell'uomo, il cui inizio è fissato per il 24 settembre.

Il mandato di arresto europeo gli è stato notificato ieri. L'imputato, attraverso un collegamento video, apparirà il prossimo 30 settembre in aula a Londra e il mandato verrà aggiornato. Questo avverà ogni 28 giorni. L'imputato resterà in Gran Bretagna per tutta la durata del procedimento giudiziario attivato a suo carico.



Nessuna indicazione sulla tempistica del processo: anche se, come avete avuto modo di verificare voi stessi leggendo Crimeblog, i processi inglesi sono generalmente di breve durata, bisognerà attendere anche l'eventuale processo d'appello.

E non è tutto: quando la condanna per Restivo sarà definitiva, l'uomo potrà tornare in Italia per affrontare il processo per l'omicidio di Elisa Claps, ma dovrà poi tornare in Gran Bretagna a scontare la pena.

Via | La Gazzetta Del Mezzogiorno

  • shares
  • Mail