Clinica degli Orrori: Santa Rita, l'Ordine dei Medici chiede un risarcimento da 3 milioni di euro a Brega Massone

clinica_santarita

Brega Massone è un criminale seriale, è Lucifero. Ha commesso il più terrificante dei peccati, quello di tradire coloro che si fidavano di lui, cioè i pazienti.

A parlare è l'avvocato Enrico Pennasilico, che ieri, nel corso della nuova udienza del processo a Pierpaolo Brega Massone e ad altre otto persone ex impiegate nella "clinica degli orrori" Santa Rita di Milano, ha rivelato le richieste di risarcimento chieste dall'Ordine dei Medici.

Un maxi risarcimento: ben tre milioni di euro chiesti a Brega Massone, ex primario della clinica, un milione a Fabio Presicci e 500 mila euro all'assistente Marco Pansera.

Agli altri sei imputati l'Ordine ha chiesto dai 100 mila ai 150 mila euro a testa.

Se le richieste dovessero venir accettate dai giudici, le somme saranno destinate "alla promozione di convegni e corsi di aggiornamento volti a ristabilire l’immagine del nostro ente che è stata lesa".

A queste richieste di risarcimento si aggiungono quelle avanzate nel corso delle udienze precedenti da 45 ex pazienti della clinica, che in totale hanno chiesto a Brega Massone ben 4,5 milioni di euro.

Da ricordare che Brega Massone, Presicci e Pansera sono accusati di lesioni gravi e gravissime, truffa aggravata al Servizio sanitario nazionale e falso.

Per questi tre la pubblica accusa ha chiesto rispettivamente una condanna a 21 anni di reclusione, 14 e 8 anni di carcere.

Gli altri imputati, accusati di falso e truffa al sistema sanitario nazionale, erano state chieste condanne comprese tra i 3 e i 2 anni.

Via | CronacaQui

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: