Chi l'ha visto ultima puntata 27 marzo 2013

Gli importanti sviluppi sul caso Roberta Ragusa nella nuova puntata di Chi l'ha visto in onda su Raitre con Federica Sciarelli

Ripartono le indagini su Donatella Grosso con la ripresa delle indagini difensive tecniche (di natura privata). Si attendono sei mesi sulla telefonata del maggio 2012, sia suoi terreni.

Mario (padre): Spero di partire dopo 17 anni proprio dall'analisi del capello. Voglio dare a mia figlia la sepoltura di un cristiano non di un animale. Vogliamo avere le ossa di nostra figlia.

Perché è stato ucciso Alessandro Polizzi?


Sarebbe morto per difendere la fidanzata Julia, Alessandro Polizzi colpito mortalmente da un uomo incappucciato. La coppia stava dormendo abbracciata nella casa dei nonni di lei. Subito si è pensato a Valerio, l'ex fidanzato della ragazza con cui aveva litigato nel fine settimana.

Valerio: Io sono appna uscito dall'ospedale, quattro cinque giorni fa. Non mi hanno spiegato nulla perché era in sala operatoria.

Indagini sul mondo notturno, le palestre e la vita giovanile della città:

Massimo Tosti (padre di Julia): Quel ragazzo di 24 anni ci ha lasciato la vita. Vorrei dare un abbraccio ai genitori, condivido il loro dolore in maniera così intensa che non riesco a spiegarla. Spero che riescano a prenderlo perché è una cosa fuori dal mondo.

Dove è finita Maria Rita Montano?


Non si è più saputo nulla, dallo scorso 5 dicembre, di Maria Rita Montano. La donna, colpita dalla crisi assicurativa, si sarebbe allontanata spontaneamente. Al marito aveva detto di doversi recare prima ad Empoli e, poi, a Roma per incontrare due clienti cinesi. La milanese ha usato il documento di una sua conoscente per pagare l'albergo nei pressi della Stazione Termini. Sabrina, la sua confidente nella capitale, è rimasta sorpresa dall'enorme numero di sacchi contenuti nel portabagagli. L'auto è stata rinvenuta a Villa San Giovanni vicino all'uscita della Salerno - Reggio Calabria. Manca il navigatore e il sensore del Telepass, forse, per non rilevare i propri spostamenti. E se qualcuno possa averle fatto del male volutamente?

Pilar non si è suicidiata


E' stata ritrovata morta, nella notte tra sabato e domenica, Azpurua Pilar Yanire come comunicato dal marito Anteo. La famiglia non crede che la donna si sia suicidata:

Anteo: Non crediamo a tutto questo... il biancore sulla pelle, la posizione del corpo, la mancanza degli occhiali e la borsetta... troppe cose che non coincidono.

Figlia: il ritrovamento di nostra mamma è stata un po' strano... mancavano i suoi oggetti personali. Sorgono molte domande e dubbi.

Un testimone ha visto la signora camminare lungo il viadotto nel giorno della scomparsa tra le 10 e 11 ma non individuato il corpo durante l'orario di lavoro.

Maurizio Chiarani ucciso o fatto sparire?


Sono passati quattro mesi dalla sparizione di Maurizio Chiarani. E se l'uomo si fosse tolto la vita, gettandosi nell'Adige, non accettando la probabile separazione dalla moglie? Il furgone con cui lavorava è stato ritrovato. Il piccolo imprenditore aveva ricevuto una cartella esattoriale di Equitalia da 40mila euro e accumulato qualche debituccio per la crisi economica degli ultimi anni.

Patrizia Rognoni frequentava un uomo in Svizzera?


Una donna ha raccolto una lettera anonima (forse intimidatoria) che fornisce nuovi indizi sulla scomaprsa di Patrizia Rognoni che, da diversi mesi, intratteneva una relazione con un uomo (forse sposato).

Uomo: Sono andato a pranzo un paio di volte ci siamo telefonati. Io mi ricordo che l'ho vista l'ultima volta in treno che doveva andare a prendere la figlia e tornare a casa. io ho saputo della scomparsa in televisione. Ho detto una cavolata. I carabinieri di Lugano e mi hanno interrogata. Nell'ultima telefonata mi ha spaventato, mi ha detto che aveva grossi problemi col marito violento, temeva che l'ammazzasse. Temeva di essere sotto controllo. Aveva paura, non si confidava con nessuno. Mi ha colpito il suo terrore. Tra noi c'era solo amicizia.

Una sensitiva ha spedito ad Enzo Iacchietti, in forma anonima, un libro spiegando di essere a conoscenza della tragica fine della donna e il luogo della sepoltura.

Dove è Marianna Cendron?


Non si hanno ancora notizie di Marianna Cendron, la diciottenne di Castelfranco Veneto scomparsa dopo aver terminato il turno di lavoro in un ristorante di un circolo di golf. Il vicino di casa, Renzo, si sarebbe offerto di ospitarla per placare i dissapori con i genitori (preoccupati per il suo precario stato di salute legati al cibo). Non è stata ritrovata la bicicletta bianca con un tubo giallo attorno alla catena. E se la ragazza fosse ritornata a Sofia per ricostruire il proprio passato e incontrare la vera mamma?

Mamma Emilia: L'angoscia sale perché anche le segnalazioni si sono rivelate vane.

Papà Pierfrancesco: Non ha parlato col fratello per tutelarlo come fosse una madre. Volevo dire di essere forte per superare i momenti bui che ha dentro di lei. Ci sono state incomprensioni ma noi tutti l'aspettiamo.

Scomparsa Roberta Ragusa: ritrovati orologio e pezzettini pigiama rosa?


Sarebbero stati ritrovati l'orologio e pezzettini del pigiama rosa di Roberta Ragusa fuori dall'abitazione Logli (lo stesso luogo dove il supertestimone avrebbe visto litigare i due coniugi) ma la Procura di Pisa smentisce categoricamente l'indiscrezione. Il test ha riferito, inoltre, di essere stato contattato da Antonio:

E' venuto da me, voleva sapere se avevamo visto o sentito qualcosa. Erano le 11 di mattina. Era pallido come un morto. Temeva che la moglie avesse avuto un'amnesia dopo la caduta dalle scale. Ha chiesto solo a me.

Secondo il settimanale Oggi, l'amante Sara si sarebbe trasferita in un'abitazione lontana da Pisa. L'uomo avrebbe buttato alcuni scatoloni con oggetti personali della moglie.

Chi l'ha visto puntata 27 marzo 2013, gli argomenti di oggi


Nuovo appuntamento con Chi l’ha visto?, in onda stasera alle 21.05 su Rai3. E’ la notte tra il 13 e il 14 gennaio del 2012. Mentre in Toscana, all’isola del Giglio, si consuma la tragedia della Concordia, a Gello, in provincia di Pisa, a mezzanotte una mamma sta facendo in cucina la lista della spesa. Roberta, 44 anni, giovane imprenditrice, madre di due ragazzi, prima di aver finito di scrivere la sua lista, scompare quella notte senza lasciare traccia. Sembra ingoiata da un buco nero. Dopo più di un anno qualche testimonianza utile e forse anche qualcos’altro che può aiutare le indagini. Su Crimeblog, il consueto liveblogging della puntata.

  • shares
  • Mail