Helen Golay e Olga Rutterschmidt: le vecchiette assassine

Foto di una delle due megereSono passati i tempi di Arsenico e vecchi merletti, ora le vecchiette non usano più nessuna cortesia e sono molto, molto più spietate. A Los Angeles è infatti in corso un processo contro due donne, Helen Golay di 77 anni e Olga Rutterschmidt, 75. L’accusa? Le due avrebbero ucciso due vagabondi passandogli sopra con la macchina.

Il piano ideato dalla due signore era tanto diabolico quanto redditizio: sceglievano un barbone per strada, lo ripulivano, gli davano una casa per un po’ di tempo e gli intestavano una polizza sulla vita. Quindi, quando tutto era sistemato, le due arzille imprenditrici drogavano il vagabondo, lo portavano in una stradina deserta e lo investivano con la macchina, uccidendolo e passando poi a incassare i soldi.

Ora attendono il verdetto in un processo che porterà probabilmente ad alcuni ergastoli, con la giuria resa ancora più severa dal fatto che le donne non avevano realmente bisogno di tutto quel denaro e che sceglievano le loro prede fra i più deboli. A fronte di un investimento iniziale di qualche migliaio di dollari, con la morte di due poveri senza casa Helen e Olga hanno guadagnato quasi 3 milioni di dollari. Più che di buoni ordinari del tesoro e di azioni in questo caso si può davvero parlare di fondi d’investimento

Fonte: CNN

  • shares
  • Mail