Caso Claps: Danilo Restivo potrebbe essere indagato di un altro omicidio

Abbiamo già parlato di Danilo Restivo come maggior indagato dell'omicidio Claps e sospettato della morte della sua dirimpettaia, la sarta Heather Barnett. Ora potrebbe essere coinvolto nel delitto di una studentessa sudcoreana di lingue, uccisa nel 2002 con modalità molto simili proprio a Bournemouth, dove Restivo vive.

Ad affermarlo è l'avvocato Stefano di Giovanni, legale di Omar Benguit, l'uomo che è stato condannato per l'omicidio della ragazza, attualmente detenuto. I familiari di Benguit hanno chiesto che il caso venga riesaminato dalla Criminal cases review Commissionsubito dopo aver notato le numerose analogie con il caso della giovane che, come per Elisa Claps e Heather Barnett, oltre ad essere stata uccisa con un'arma da taglio mai ritrovata, aveva subito il taglio di una ciocca di capelli.

Il legale di Benguit ha inoltre affermato

La condanna di Omar Benguit è uno scandalo, in trent'anni non ho mai visto nulla del genere. In prigione c'è un uomo innocente

Insomma: Danilo Restivo sembra il colpevole perfetto per quest'omicidio e il particolare della ciocca di capelli combacia con qunato asserito dalla polizia italiana e del Dorset secondo el quali era un'abitudine di Restivo quella di tagliare ciocche di capelli a donne sconosciute.

  • shares
  • Mail