Milano, il gioielliere Giovanni Veronesi ucciso nel suo negozio: ipotesi rapina

Giovanni Veronesi, gioielliere di 73 anni, è stato trovato morto poco fa nel suo negozio in via dell'Orso a Milano, a pochi passi da Parco Sempione. A lanciare l'allarme è stata sua moglie, che si è presentata in negozio non riuscendo a mettersi in contatto telefonico con lui.

L'uomo è stato ucciso nella mattinata di oggi, non è ancora chiaro come. Gli agenti subito giunti sul posto hanno che sia deceduto per un profonda ferita alla testa, ma non è ancora stato accertato se a provocarla sia stata un'arma da fuoco o un oggetto contundente.

Dal locale, dopo un primo sopralluogo da parte degli agenti accorsi sul posto, mancherebbero diversi oggetti. Da qui l'ipotesi più probabile: l'uomo è stato ucciso durante una rapina. L'esatta dinamica è ancora avvolta nel mistero, ma gli inquirenti stanno già analizzando i filmati delle telecamere di sorveglianza installata nel locale e nell'intera area alla ricerca di tracce dei banditi.

(in aggiornamento)

  • shares
  • Mail