Omicidio a Nuoro: ucciso l’ex direttore del cimitero

Misterioso omicidio a Nuoro dove ieri pomeriggio è stato ucciso a colpi di fucile l’ex direttore del cimitero. Mario Testoni, 62 anni, è stato raggiunto da due colpi alla schiena intorno alle 18, mentre rientrava a casa. L’assassino, il volto mascherato da un passamontagna, lo aspettava lì, in via Laporta, a due passi dalla chiesa di San Paolo.

I colpi sono stati esplosi con un fucile calibro 12 caricato a pallettoni, dall'alto verso il basso, a una quindicina di metri di distanza. Dopo le fucilate, immediato l’allarme, ma all’arrivo dei sanitari del 118 Testoni era già moribondo. Coniugato e padre di due figli l'uomo attualmente era vicepresidente di una cooperativa edilizia che aveva costruito delle villette proprio nella zona dell’omicidio. L’ex direttore del cimitero era molto stimato, nel suo passato non ci sono ombre ed è per questo che gli inquirenti si starebbero concentrando sulla vicenda della cooperativa di cui Testoni era vicepresidente, dopo le quattro sentenze di sfratto per morosità. Si parte da qui e dal fatto che il 62enne nei giorni scorsi pare avesse aveva ricevuto delle minacce da alcune persone, già ascoltate in caserma.

L'autopsia sul corpo dell’uomo sarà eseguita nel pomeriggio di oggi. Le indagini sono coordinate dal pm della Procura di Nuoro Andrea Schirra che stamattina ha effettuato un sopralluogo davanti all’abitazione teatro del delitto.

Foto @ TMNews

  • shares
  • Mail