Messico: i militari sequestrano piccolo arsenale alle porte di Monterrey

arsenale_messico

100 mila munizioni di vario calibro, 5000 caricatori, 22 bombe a mano, quattro fucili e tre nastri per mitragliatori antiaerei. E' questo il piccolo arsenale sequestrato nei giorni scorsi ad El Carmen, comune alle porte di Monterrey, in Messico.

L'arsenale è stato rinvenuto in un'azienda di allevamento di suini, nascondiglio utilizzato da uno dei due cartelli che si stanno facendo la guerra in quella zona, il Cartello del Golfo e i Los Zetas.

Nessun arresto è stato effettuato: l'azienda era deserta e proprio per questo è difficile stabilire l'effettiva proprietà delle armi.

L'esercito ha sottolineato che, visti i gruppi di narcos attivi nel Paese, si tratta di un piccolo quantitativo di materiale che, quasi certamente, non intaccherà il loro potere. Certo, si tratta pur sempre di un piccolo passo in avanti.

Via | RadioBioBio

  • shares
  • Mail