Violenza sessuale nel Viterbese: 24enne romana denuncia stupro durante una festa di Capodanno

Castello Costaguti

"Ero stordita, ho capito solo dopo. Mi sono accorta di aver subito la violenza sessuale solo il mattino, dopo essere tornata a casa". A parlare è una giovane romana di 24 anni che ieri ha denunciato di esser stata stuprata durante una festa di Capodanno.

L'episodio, stando a quanto raccontato dalla giovane al commissariato Flaminio Nuovo di Roma, sarebbe avvenuto nel Castello di Roccalvecce, una frazione di Viterbo, dove si stava celebrando l'arrivo del nuovo anno.

Non è chiaro se lo stupro sia stato commesso da una o più persone: la giovane era ubriaca e si era appartata in una stanza per dormire. Lì l'avrebbero raggiunta gli stupratori, forse anche loro ubriachi.

I carabinieri hanno subito accompagnato la giovane presso l'ospedale Sant'Andrea, dove è stata sottoposta ad una visita per gli accertamenti del caso. I risultati non sono ancora stati resi noti.

Nel frattempo la giovane ha anche fornito agli agenti i nomi dei ragazzi che erano con le alla festa. Maggiori dettagli saranno diffusi nel corso delle prossime ore.

Via | L'Unione Sarda

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: