New York, ruba 5 dollari al compagno di scuola: arrestato bambino di 7 anni

Storia assurda in arrivo dagli Stati Uniti. La polizia di New York ha arrestato un bambino di 7 anni - ritenuto colpevole d’aver rubato 5 dollari a un compagno di classe - e l’avrebbe tenuto ammanettato per dieci ore. La vicenda risale al 4 dicembre scorso ma è stata raccontata solo adesso dal New York Post, dopo che la madre del bimbo ha fatto causa al NYPD per i maltrattamenti subiti dal figlio e ha chiesto un risarcimento di 250 milioni di dollari alla città di New York.

Secondo il racconto della donna quando le è stato concesso di vedere il figlio, dopo diverse ore dall'arresto, lo ha trovato ammanettato a un tubo sul muro. È stato il direttore della scuola ad avvisare la polizia dopo che la mamma del bambino a cui sarebbero stati rubati i 5 dollari si era recata presso l’istituto scolastico (PS X114, nel Bronx) denunciando che il figlio oltretutto era stato anche malmenato dal compagno di classe.

Il padre del bambino che sarebbe stato derubato ha stigmatizzato il comportamento che avrebbe tenuto la polizia:

Se è stato ammanettato per tutto quelle ore è una cosa negativa, è solo un bambino.

Il New York Police Department intanto ha avviato un’indagine interna per chiarire ogni aspetto della vicenda e accertare le eventuali responsabilità degli agenti coinvolti.

Foto © Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail