Mobbing tra i Carabinieri: il caso del Maresciallo Antonio Cautillo

antonio cautillo

Qualche tempo fa ci ha scritto Antonio Cautillo, Maresciallo dei Carabinieri: allega alla mail una serie di documenti che raccontano la sua storia, una storia triste, particolare. Una storia di mobbing nelle forze dell'Ordine, tra i Carabinieri. Allega anche tutte le interrogazioni parlamentari portate avanti. Superfluo aggiungere: portate avanti senza esito.

In servizio in Sardegna, alla Stazione di San Giusto, per Cautillo i problemi iniziano fin dal 1990 - almeno così scrive in uno dei numerosi ricorsi portati avanti - quando una serie di piccole umiliazioni lo emarginano lentamente dall'Arma. Come mai? Non c'è un vero motivo: viene lentamente emarginato. Ecco come spiega la sua versione il M.llo

esasperando i conflitti personali occasionali, le divergenze di opinione, e le questioni attinenti al servizio, gli ufficiali dell’Arma abbiano dunque “mobbizzato” il M.llo Cautillo, anche attraverso azioni del tutto prive di etica che si traducono in persecuzioni, insulti, critiche esagerate, minacce ingiustificate, emarginazione, sino ad arrivare al boicottaggio o ad azioni illecite

Per dirla chiara: gli impedivano di svolgere il suo lavoro, almeno secondo quanto lui sostiene. E glielo impedivano, i superiori, con tutte quelle piccole vessazioni che vanno a nozze con un sistema particolarmente formale e burocratizzato come quello della forze dell'ordine, dove se sbagli mezza virgola in un verbale, sei rovinato. Si legge qualcosa a riguardo della vicenda anche su Articolo 21:


6 interrogazioni parlamentari (4 nell'arco di quest'anno), 16 istanze per conferire con il Ministro della difesa, un appello al Capo dello Stato, una richiesta di risarcimento danni per discriminazioni sul lavoro pari a 1.200.000 euro, inviata direttamente al Ministero della difesa. Questi sono i dati “numerici” che correlano la vicenda del maresciallo dei Carabinieri Antonio Cautillo, in servizio presso la stazione di Santa Giusta, Oristano

A breve avremo altre notizie, ma la vicenda che ci è stata raccontata finora merita sicuramente di essere approfondita. Potete farlo anche voi leggendo i documenti che trovate nella gallery. Se volete altra documentazione, la trovate su fcs.it, l'associazione Finanzieri, Cittadini e Solidarietà delle Fiamme Gialle.

Antonio Cautillo: mobbing nelle forze dell\'ordine
Antonio Cautillo: mobbing nelle forze dell'ordine
Antonio Cautillo: mobbing nelle forze dell'ordine
Antonio Cautillo: mobbing nelle forze dell'ordine

  • shares
  • Mail