Spoleto: studentessa 25enne uccisa dall'auto dei rapinatori in fuga

Una studentessa di 25 anni è morta ieri sera in un incidente stradale provocato dall’auto di due rapinatori che erano in fuga dopo un colpo messo a segno nell’Aquilano. Una rapina da 50 euro, in un’abitazione privata.

Il frontale tra la Fiat Panda guidata dalla ragazza e la Ford Fiesta (rubata) dei malviventi non ha lasciato scampo alla 25enne (di Montefranco nel Ternano) e nemmeno a uno dei presunti rapinatori: un cittadino albanese di 28 anni è morto sul colpo, il suo complice e connazionale, di 21 anni, è ricoverato nell’ospedale di Spoleto in gravi condizioni.

Lo scontro è avvenuto sulla Flaminia, lungo la ss3 , all’altezza di Spoleto. I banditi erano in fuga dai carabinieri dopo essersi introdotti in casa di un 64enne ad Alba Fucens, nel comune di Massa d'Albe (L'Aquila). Armati di taglierino e con il volto coperto si sono fatti consegnare 50 euro che l’uomo aveva nel portafoglio.

Lanciato l’allarme i carabinieri si sono messi sulle tracce dei banditi e hanno intercettato la Ford Fiesta pochi minuti prima dell’una nei pressi del comune di Arrone: da lì è partito l’inseguimento proseguito lungo la ss3 in direzione Terni-Spoleto. A causa dell’alta velocità al km 12 all'uscita da una curva l’auto dei rapinatori ha invaso la corsia opposta centrando la Panda guidata dalla studentessa di Montefranco che è morta all’istante.

Foto © TMNews

  • shares
  • Mail