Cosenza, Riccardo Chiusco ucciso e fatto a pezzi: fermata la figlia

Un uomo di 72 anni, Riccardo Chiusco, è stato ucciso e fatto a pezzi nella sua abitazione di Trebisacce, piccolo comune in provincia di Cosenza. La macabra scoperta è stata fatta oggi dopo la segnalazione di alcuni parenti dell'uomo, preoccupati perchè da giorni non riuscivano a mettersi in contatto con lui.

E' bastato un controllo nell'abitazione che l'anziano condivideva con la figlia per fare la macabra scoperta: alcune parti del cadavere dell'uomo sono state rinvenute all'interno di scatoloni conservati in casa. Tanto è bastato agli agenti per fermare la figlia, una donna di 40 anni, e portarla in Caserma per interrogarla.

Non è chiaro cosa sia successo in quell'abitazione, né se la figlia sia responsabile di quell'orrore. Sarà l'interrogatorio della donna a fornire qualche particolare in più sulla vicenda. Nel frattempo carabinieri e vigili del fuoco si trovano ancora sulla scena del delitto per tutti i rilievi del caso.

I resti, lo riferiscono gli inquirenti, erano in avanzato stato di decomposizione, tanto da far ipotizzare che l'omicidio possa esser avvenuto almeno 15-20 giorni fa.

(in aggiornamento)

Foto © TMNews

  • shares
  • Mail