Gianguarino Cafasso: ucciso da eroina pura mascherata da cocaina, le indagini continuano

Brenda_Marrazzo

Le indagini sulla morte della transessuale Brenda - in più in generale sul caso Marrazzo - continuano senza sosta: in queste ore si stanno interrogando amici e conoscenti della trans, nella speranza di riuscire a ricostruire i suoi ultimi spostamenti, le sue ultime frequentazioni e cercare di risolvere il mistero.

Parallelamente si stanno per concludere i test tossicologici per accertare le cause della morte del pusher Gianguarino Cafasso, di cui ci siamo occupati ieri.

Al momento si è appreso che ad uccidere Cafasso è stato un quantitativo di eroina pura, mascherato in cocaina. Il giovane sarebbe morto in pochi minuti, mentre si trovava in compagnia della sua compagna, la transessuale Jennifer.

E' stata lei ad accorgersi del decesso ed è stata lei a gettare via il suo cellulare, perchè "era vecchio" e non sapeva "cosa farne".

La giovane è stata nuovamente interrogata e in quest'occasione ha rivelato qualche altro dettaglio: a vendere la droga a Cafasso era stato uno spacciatore africano, non ancora rintracciato.

Il fascicolo sulla morte di Cafasso, che al momento indica "morte come conseguenza di altro delitto", potrebbe essere presto rubricato come omicidio volontario.

Via | Il Messaggero

  • shares
  • Mail