Yara, la madre sulla lettera indirizzata a Napolitano: “non accuso nessuno”

Allo sfogo della madre di Yara Gambirasio ha risposto oggi il procuratore di Bergamo Guido Papalia. Il magistrato ha voluto chiarire che nessuna notizia sulle indagini è stata nascosta dagli inquirenti o meglio che alla famiglia della vittima è stato comunicato tutto quello che era possibile comunicare.

La donna, a ormai due anni dal delitto della figlia 13enne, e con le indagini che sembrano sempre più al palo, nonostante migliaia di Dna analizzati, ha indirizzato una lettera al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

La missiva non sarebbe ancora stata letta dell’inquilino del Quirinale, ma la vicenda è diventata di pubblico dominio, con l’ultima puntata di Quarto Grado che ha dato la notizia in esclusiva.

Di questo la mamma di Yara, Maura Panarese, si è detta sorpresa e ha voluto precisare, all’Eco di Bergamo, quanto segue:

Ho scritto al presidente Napolitano perché volevo parlare a una persona nella quale ho la massima fiducia, come fosse un padre. Non accuso nessuno, chiedo solo di essere coinvolta di più da chi indaga.

È la prima volta che la signora Panarese rilascia una dichiarazione pubblica. Anche il sindaco di Brembate è tornato a chiedere chiarezza e magari un’autocritica da parte di chi finora ha condotto le indagini:

Ringraziamo tutti per il lavoro svolto ma è legittimo chiedere risposte, capire dove si è sbagliato e dove si sono fatti dei passi avanti, capire se le risorse spese sono state bene o male indirizzate.

Come dire, se le piste finora seguite (dal cantiere di Mapello all'ipotesi del presunto killer indicato nel figlio illegittimo di un autista bergamasco) non hanno avuto riscontri, forse è il caso di approfondire alcuni aspetti delle indagini o di guardare altrove. La famiglia di Yara si è intanto detta contraria all'archiviazione della posizione dell'unico indagato, finora, nell'inchiesta, il 28enne marocchino Mohammed Fikri, comunque oggetto di un supplemento investigativo.

Foto © TMNews

  • shares
  • Mail