UK: 60enne sospetta che suo marito sia un pedofilo e lo incastra fingendosi una 14enne online

Cheryl Roberts

La signora Cheryl Roberts, la vedete in foto, ha 60 anni e da qualche tempo aveva iniziato a sospettare che suo marito David, con il quale stava insieme da 18 anni, fosse un pedofilo.

Lui passava quasi tutto il giorno davanti al PC e in un'occasione Cheryl aveva intercettato un messaggio ambiguo che suo marito aveva scambiato con una minorenne.

A quel punto ha deciso di approfondire la questione: si è collegata ad internet, ha creato un finto profilo di un 14enne chiamata Kelly ed ha visitato il profilo del marito, che ha fatto il resto.

David l'ha subito contattata ed ha iniziato a flirtare con lei, chiedendo di mettere una webcam e di farsi vedere. Lui ha fatto lo stesso. Così, in un'altra stanza, Cheryl ha visto suo marito in webcam che si iniziava a spogliare per una 14enne.

Alla fine ha confrontato l'uomo e se ne è andata di casa, facendosi promettere che avrebbe smesso. Così non è stato e la donna, giorni dopo, ha nuovamente contattato l'uomo fingendosi una 14enne e chiedendogli un appuntamento.

Lui ha accettato ma a quel meeting si sono presentate le autorità, che hanno subito arrestato l'uomo, che nei giorni scorsi è stato condannato a scontare tre mesi di lavoro per la comunità e a seguire un programma per molestatori sessuali.

Via | The Sun

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: