Ferrara, Donatella Zucchi uccide il marito Vincenzo Brunaldi a colpi di pistola

Tragedia in famiglia a Ferrara, in un appartamento nella zona di Borgopunta. Donatella Zucchi, vigilessa di 44 anni, ha ucciso il marito Vincenzo Brunaldi, 48 anni, al termine di una lite scoppiata per motivi ancora da chiarire. L'omicidio si è consumato tra il pomeriggio e la serata di ieri, ma il cadavere dell'uomo è stato scoperto soltanto stamattina.

La dinamica degli eventi non è ancora stata chiarita, ma sembra che la donna abbia utilizzato la pistola d'ordinanza per uccidere il marito, un medico tossicologo. Sul posto sono giunti gli agenti della Questura e della scientifica che dopo i primi rilievi del caso hanno condotto la donna in caserma per essere interrogata.

Stando alle indiscrezioni riportate da Estense, sembra che Donatella Zucchi abbia già ammesso le proprie responsabilità, confessando di essere l'autrice del delitto. Il caso è affidato al pm di Ferrara Mariaemanuela Guerra. Maggiori dettagli saranno diffusi nel corso delle prossime ore.

(in aggiornamento)

  • shares
  • Mail