Griffe false: sequestrati 330mila capi d’abbigliamento

Maxi operazione contro la false griffe in tutt’Italia. La Guardia di Finanza di Vicenza ha denunciato 69 persone e proceduto al sequestro di 330mila articoli e capi d’abbigliamento di noti marchi, da Louis Vuitton a Fendi, Da Burberry a Gucci, e ancora Nike e Adidas, tutti rigorosamente "taroccati".

Le Fiamme Gialle con l’operazione odierna - denominata Omnia Venalia - credono di aver assestato un duro colpo all’organizzazione specializzata nell’import, nella produzione e nella vendita di abbigliamento e accessori contraffatti: oltre 70 le perquisizioni eseguite da un capo all'altro dello Stivale, tra le persone denunciate anche diversi commercianti all’ingrosso e al dettaglio.

La merce contraffatta arrivava in Italia in prevalenza da Cina, Grecia e Turchia, ma esistevano centri di produzione anche nel nostro Paese, in Lombardia e Campania, il tutto per un giro d’affari annuo stimato in 6,5 milioni di euro. Secondo le indagini i responsabili di un solo polo produttivo in un mese erano capaci di guadagnare con la vendita di capi d'abbigliamento contraffatti fino a 300mila euro.

Foto © TMNews

  • shares
  • Mail