Vuoi conoscere il tasso di criminalità nel tuo quartiere? In Inghilterra ora è possibile grazie ad un sito web interattivo del Governo

UkCrimeMap

In passato ci siamo occupati più volte del crimine nel Regno Unito e di come la popolazione avesse più volte manifestato di non sentirsi protetta dalle forze dell'ordine. A questo proposito, un po' come è accaduto ad Oakland, in California, il Governo inglese ha deciso di aprire un sito web contenente una mappa interattiva con le statistiche di tutti i crimini commessi in Inghilterra e Galles.

Questo servizio, disponibile sul sito maps.police.uk, era già stato avviato in fase sperimentale in 43 città diverse ed aveva riscosso un grande successo con oltre 50mila visite al mese. A quel punto si è deciso di estenderlo a tutto il territorio inglese.

La mappa interattiva permette ai visitatori di conoscere il livello di criminalità - suddiviso in cinque diverse categorie - di ogni zona, quartiere o strada.

Le polemiche, come è ovvio, non hanno tardato ad arrivare. C'è chi sostiene, infatti, che questo sistema potrebbe far aumentare in modo esponenziale i prezzi delle abitazioni in alcune zone e farli diminuire in quelle classificate "ad alto rischio".

Il governo ha risposto che i cittadini residente nelle zone più calde in questo modo saranno a conoscenza dei rischi che potrebbero correre e saranno incentivati ad aiutarsi l'un l'altro, magari organizzando delle ronde di quartiere.

Il sito è stato lanciato ieri mattina e nel giro di poche ore le richieste sono state così tante che è andato in tilt. E' successo più volte nel corso della giornata di ieri e a tal proposito un portavoce del Ministero Degli Interni ha fatto sapere che il problema dovrebbe essere risolto definitivamente nel giro di poche ore.

Voi che ne pensate di questo sistema? Potrebbe essere attuato anche in Italia?

  • shares
  • Mail