Stupro Caffarella: 11 anni e quattro mesi a Oltean Gavrila, 6 anni a Ionut Iean Alexandru

parco_caffarella

Come vi abbiamo anticipato questa mattina, il processo con rito abbreviato che vedeva imputati Ionut Iean Alexandru e Oltean Gavrila, ritenuti responsabili dello stupro avvenuto nel parco della Caffarella lo scorso 14 febbraio, si è concluso in giornata con due condanne, più lievi rispetto alle richieste avanzate dall'accusa.

Sei anni a Ionut Iean Alexandru, mentre Oltean Gavrila è stato condannato a scontare 11 anni e quattro mesi di carcere, che includono quelli per lo stupro della Caffarella e quello avvenuto il 18 luglio 2008 a Villa Gordiani, per il quale è stato incastrato dal DNA.

E mentre il legale di Gavrila ha annunciato che farà ricorso, si apre il giallo sulle dichiarazioni fatte dal suo assistito nel corso dell'interrogatorio di oggi.

Gavrila ha confermato quanto aveva già detto in precedenza: a costringerlo ed incitarlo a stuprare sarebbe stato un gruppo di persone, fino a qualche tempo fa non identificate.

E' stato solo in carcere che Gavrila sarebbe riuscito a dare un volto ad una di queste persone: Luca Bianchini, il ragioniere romano arrestato mesi fa per tre stupri avvenuti tra Tor Bella Monaca e la Bufalotta.

Bianchini, infatti, era rinchiuso a Regina Coeli nello stesso braccio in cui si trovava Gavrila.

Gli inquirenti, però, hanno ritenuto infondate e di scarsa rilevanza tali dichiarazioni. Anche per questo l'avvocato difensore di Gavrila è deciso a fare ricorso.

Via | Corriere di Roma

  • shares
  • Mail