«Ha tradito mio figlio»: suocera taglia la gola alla nuora a Roma

Una donna di 55 anni armata di taglierino ha tagliato la gola alle nuora, accusata di aver tradito il marito, attualmente in carcere. È accaduto ieri a La Rustica, nella zona est a Roma, poco dopo le 21:30. La vittima è una 27enne ferita alla gola e alle braccia al culmine di una lite in un appartamento.

La giovane è stata ricoverata al policlinico Casilino, operata d’urgenza verserebbe ancora in gravi condizioni, la prognosi è riservata. La suocera, con precedenti, è stata arrestata stamane dagli agenti della Squadra mobile della polizia con l’accusa di tentato omicidio.

Secondo Il Messaggero la donna avrebbe ammesso di aver colpito la nuora convinta che tradisse il marito. All’inizio gli investigatori avevano pensato a un tentativo di suicidio: sul profilo Facebook della 27enne erano state trovate delle frasi che avevano spinto su questa pista, poi la svolta nelle indagini e l’arresto.

E ieri a Reggio Emilia in un’altra lite scoppiata tra nuora e suocera quest’ultima è finita giù per le scale spinta dalla moglie del figlio. All’origine della lite in questo caso nessun presunto tradimento, ma le spese pazze della nuora.

Foto © Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail