Roma, partorisce in un McDonald’s e abbandona il bimbo nel water: identificata

E' stata identificata la ragazza dell'Est che il 28 dicembre scorso ha dato alla luce un bimbo nel bagno del McDonald's di piazzale Luigi Sturzo a Roma, l'ha gettato nel water e si è data alla fuga. Si tratta di una prostituta romena che grazie alla collaborazione di alcuni connazionali sarebbe già riuscita a fuggire in patria.

Questo non significa che la questione si può considerare chiusa. La Procura di Roma sta indagando per tentato infanticidio e, secondo quanto scrive TgCom24, starebbe preparando una richiesta di rogatoria internazionale. Da chiarire, inoltre, l'identità dei complici, forse appartenenti al racket della prostituzione, che l'hanno aiutata a superare le conseguenze del parto e a raggiungere il suo paese d'origine.

Nel frattempo le condizioni del piccolo si sono stabilizzate. E' in ottima salute ed è ancora ricoverato nel reparto di neonatologia del Sant'Eugenio di Roma in attesa di essere adottato. Le numerose richiesta di adozione sono ancora al vaglio degli assistenti sociali, che dovranno decidere a breve le sorti del bimbo.

  • shares
  • Mail