Lecce: portavalori assaltato a colpi di kalashnikov

Un furgone portavalori è stato assaltato stamattina da un commando armato sulla strada statale 16 che collega Lecce a Maglie. Il colpo non è riuscito. In base a una prima ricostruzione dei fatti i rapinatori avrebbero sparato con dei kalashnikov contro il mezzo dopo aver bloccato la strada, nei pressi dello svincolo per Galugnano. In precedenza i banditi avevano dato alle fiamme camion e auto per impedire il passaggio, anche alle forze dell'ordine, e garantirsi una via di fuga più agevole.

Le due guardie giurate in servizio sul portavalori non sono rimaste ferite dagli spari, il furgone ha retto all'attacco. Il gruppo di rapinatori sarebbe stato composto da 5 o 6 persone. Hanno dovuto desistere e fuggire a bordo di una della due Bmv con cui erano arrivati, dando alle fiamme l'altra sul luogo dell'assalto.

Indagano i carabinieri del Nucleo investigativo della Scientifica e gli uomini della polizia che si sono messi sulla tracce dei rapinatori, rapidissimi a dileguarsi. Il 21 dicembre scorso sempre in Puglia un altro attacco a un furgone portavalori lungo l'autostrada A14, tra Gioia del Colle e Acquaviva delle Fonti (Bari), aveva scatenato il panico tra gli automobilisti.

Foto © TMNews

  • shares
  • Mail