Londra: tre adolescenti razzisti aggrediscono Ekram ul Haque e lo lasciano in fin di vita, arrestati

Ekram HaqueLa Broken Britain è tornata a colpire a Londra, davanti alla moschea di Tooting: tre ragazzini, di 12, 14 e 15 anni, hanno brutalmente aggredito il 67enne Ekram ul Haque, davanti agli occhi sconvolti della sua nipotina di 5 anni.

L'uomo era appena uscito dalla moschea quando è stato accerchiato dai tre giovani che prima hanno iniziato ad insultare per via della sua origine e della sua fede islamica, poi sono passati ai fatti, prendendolo a calci e pugni su tutto il corpo.

Haque lotta ora tra la vita e la morte e secondo i medici le possibilità che sopravviva sono pressoché nulle.

Scotland Yard ha confermato che si è trattato di un'aggressione razzista: i tre ragazzini, tutti di colore, sono stati arrestati e dovranno rispondere anche di un'altra aggressione simile, avvenuta pochi minuti prima del pestaggio di Ekram ul Haque.

Via | Times Of India

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: