Reality killer in Thailandia: il 32enne Saad Khan è morto affogato mentre cercava di superare una prova di resistenza

Saad Khan

Di reality show si può morire. E' questo uno dei titoli più gettonati dai principali quotidiani di tutto il mondo che segnalano la notizia della morte del 32enne pachistano Saad Khan.

Il giovane, infatti, è deceduto mentre cercava di superare la prova di resistenza di un reality show pachistano, girato in Thailandia.

Avrebbe dovuto attraversare a nuoto un laghetto trasportando sulle spalle un peso di 7 chili.

Tutto era iniziato bene, ma improvvisamente Khan è scomparso sotto le acque. A nulla è servito il rapido intervento dei sommozzatori: l'uomo è morto affogato in pochi minuti.

Le autorità hanno subito avviato un'indagine sulla vicenda, mentre la società sponsor della trasmissione, la Unilever Pakistan, si è offerta di provvedere economicamente ai familiari della vittima, che ha lasciato una moglie e quattro figli.

La produzione del programma, come è ovvio, è stata sospesa.

Via | The Associated Press

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: