Vallo della Lucania, Salerno: Germano Sirignano uccide la moglie a coltellate e poi tenta il suicidio


Un altro omicidio, seguito da un tentativo di suicidio, tra le mura domestiche. Siamo a Vallo della Lucania (Salerno). Germano Sirignano, operatore ecologico di 39 anni, ha ucciso sua moglie, Anella Crocamo, con un coltello da cucina nel corso di una lite e si è poi ferito ai polsi e alla gola con la stessa arma. Le sue condizioni sarebbero gravi.

Tutto è avvenuto nella serata di ieri mentre i quattro figli della coppia erano fuori casa a giocare. Da qualche tempo le liti tra i due coniugi, su cui pesava anche una situazione economica precaria, erano frequentissime e, a quanto pare, erano sfociate in querele reciproche, fino al tragico epilogo di ieri sera.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: