"Quei gay mi hanno provocato": parola di Svastichella, alias Alessandro Sardelli

aggressioneEURCe ne siamo occupati già un paio di volte nei giorni scorsi. Stiamo parlando di Alessandro Sardelli, 40enne conosciuto anche come Svastichella, responsabile dell'aggressione avvenuta sabato sera all'Eur ai danni di due ragazzi.

In un primo momento era stato denunciato a piede libero, poi è stato arrestato e condotto in carcere con l'accusa di tentato omicidio.

Ora, da Regina Coeli, Svastichella rilascia alcune dichiarazioni in sua difesa:

E' stato un incidente. Quei due non si stavano solo abbracciando: si scambiavano effusioni piuttosto esplicite, ed erano in pubblico. Io non ho nulla contro i gay, anzi ho molti amici omosessuali, ma quelli mi hanno provocato.

La provocazione, secondo Sardelli, sarebbe stata quella di essersi lasciati andare ad effusioni in pubblico. Per questo si è "sentito costretto a reagire".

Ecco invece cosa ha dichiarato il legale dei due giovani aggrediti, Daniele Stoppello:

I miei assistiti non stavano facendo nulla di compromettente. Pensavano di poterlo fare trovandosi appena fuori dal Gay village, dove il loro gesto non sarebbe stato visto in maniera negativa.

Anche in questo caso - come si è visto anche nei commenti fatti nel precedente articolo - l'opinione pubblica è destinata a dividersi.

Via | La Repubblica

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: