Catania, spaccio di droga a Villaggio Sant’Agata: 11 arresti

Operazione antidroga a Catania dove il clan dei Cursoti milanesi aveva riorganizzato la sua piazza di spaccio di Villaggio Sant’Agata. Il blitz è scattato nel quartiere alle prime luci dell’alba di oggi. Oltre cento carabinieri del comando provinciale hanno eseguito 11 arresti a carico del gruppo di pusher che sarebbe legato alla cosca mafiosa e che, secondo le indagini, prendeva ordini direttamente dal carcere dove è detenuto uno dei principali indagati dell’inchiesta, Giovanni Sanfilippo di 31 anni.

A due degli arrestati sono stati concessi i domiciliari, ad altri due il provvedimento restrittivo è stato notificato in carcere. Le indagini hanno ricostruito l’attività di vertici e pusher dell’organizzazione dedita alla vendita di droga ed erano scaturite dall’arresto in flagranza di reato nel 2009 dello stesso Sanfilippo. Da lì gli investigatori sarebbero risaliti alla rete di spaccio di cocaina e hashish messa in piedi dal gruppo legato ai Cursoti, già colpiti nel maggio scorso da venti arresti tra cui quello di un presunto boss della cosca, che rimane divisa tra la frangia dei milanesi e quella dei catanesi.

L’attività investigativa è stata coordinata dal sostituto procuratore capo di Catania Giovanni Salvi ed avrebbe accertato anche una rapina a mano armata messa a segno da alcuni degli indagati in un supermarket di Catania e furti di macchinari in cantieri sparsi per la provincia.

Foto © TMNews

  • shares
  • Mail