Cosenza: badante ucraina uccide l'84enne Aldo Briuolo e si toglie la vita

SanFili

Si chiamava Margarita Kuzmjna, aveva 45 anni e lavorava come badante per il signor Aldo Briuolo, 84 anni, residente a San Fili, in provincia di Cosenza.

Da qualche tempo stava pensando di lasciare il lavoro e trasferirsi altrove: tre giorni fa ha comunicato la notizia a Briuolo, che sarebbe andato su tutte le furie.

La lite pare sia degenerata in pochi istanti e la donna, di origine ucraina, avrebbe colpito l'anziano con una spranga di ferro, fracassandogli il cranio.

Poi, dopo aver realizzato di averlo ucciso, l'ha disteso sul letto, ha preso una cinghia e si è impiccata nel bagno di casa.

Le autorità hanno fatto la macabra scoperta solo ieri, dopo quando alcuni parenti dell'uomo hanno comunicato che non riuscivano a mettersi in contatto con lui da alcuni giorni.

Via | TgCom

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: