Manchester: 16 anni, un omicidio alle spalle ed una taglia sulla sua testa

Moses Mathias

Dopo l'inizio del processo contro Alec Pearn, torniamo a parlare di Broken Britain e di un delitto rimasto, almeno per il momento, impunito.

E' successo tutto nel maggio scorso a Manchester: Moses Mathias, 16 anni, uccise con un colpo di pistola in testa il coetaneo Giuseppe Gregory, forse per questioni legate alla droga.

Il giovane è stato identificato quasi subito, ma di lui non si è trovata nessuna traccia. Sembra scomparso e viste le circostanze le autorità hanno deciso di non seguire il solito iter.

In circostanze normali l'identità del giovane, che è ancora minorenne, sarebbe dovuta restare segreta fino al suo arresto, ma questa volta si è deciso di fare un'eccezione: volto e nome di Mathias sono stati resi pubblici a Manchester, nella speranza che la popolazione possa aiutare le indagini.

Un grosso poster è stato messo in rotazione su un tabellone elettronico di solito adibito alla pubblicità. Ed è stata anche fissata una lauta ricompensa: 15mila sterline a chi fornirà informazioni utili a rintracciare il giovane assassino.

Via | Daily Mail

  • shares
  • Mail