Rapina finisce male nel Casertano: ucciso il 50enne Bartolomeo Gasparino

Bartolomeo Casparrino

Bartolomeo Gasparino, 50 anni, viveva a Vairano Paternora, nel Casertano, insieme alla madre, ormai anziana, e lavorava come bidello nella scuola del paese. Ieri sera è morto a seguito di una rapina messa a segno da tre malviventi.

E' successo tutto in piena notte: tre uomini hanno fatto irruzione nell'appartamento di Gasparino e, dopo aver immobilizzato lui e sua madre, hanno iniziato a picchiarli per farsi rivelare dove erano nascosti i soldi.

L'anziana donna, per salvare la vita del figlio, avrebbe consegnato tutti i soldi ai tre malviventi, che se ne sono andati con alcune migliaia di euro.

Purtroppo per Casparrino non c'è stato nulla da fare, è deceduto a causa delle violente percosse. Sull'episodio stanno indagando i carabinieri di Capua e del comando provinciale di Caserta, ma per il momento dei tre rapinatori, molto probabilmente italiani, nessuna traccia.

Via | Comune Di Pignataro

  • shares
  • Mail