Bergamo, Ahmed Ghazzou picchiato e accoltellato a morte: caccia al killer

Macabro ritrovamento ieri pomeriggio in provincia di Bergamo, nel piccolo comune di Adrara San Martino. Ahmed Ghazzou, 42enne marocchino senza fissa dimora e da oltre dieci anni in Italia, è stato trovato morto in un'abitazione al centro del paese con il corpo ricoperto di lividi e due coltellate all'addome.

Il cadavere era avvolto in una coperta e secondo i primi rilievi del medico legale la morte potrebbe essere avvenuta circa 24 ore prima del ritroviamente, più o meno nel tardo pomeriggio di mercoledì. I rilievi sono ancora in corso e i militari stanno dapprima cercando di ricostruire l'esatta dinamica dei fatti e le frequentazioni dell'uomo.

L'ipotesi più probabile è che Ghazzou sia stato ucciso al termine di una violenta colluttazione. Prima è stato picchiato e infine accoltellato e lasciato a morire su quel letto. Difficile, almeno in questa fase delle indagini, capire il movente del delitto e dare un nome al killer.

Saranno l'autopsia, che verrà disposta a breve, e i rilievi dei militari sulla scena del crimine, ancora in corso, a fornire un quadro più completo della situazione.

  • shares
  • Mail