Caselle Torinese: 22enne trovato in casa con la gola tagliata

È stato ucciso a coltellate Michael Capello, il giovane trovato cadavere sul letto della sua abitazione ieri a Caselle Torinese. 22 anni e un’indagine per droga alle spalle Capello lavorava da un po’ di tempo come carrozziere in un’officina di Fiano (Torino). Ieri mattina però non era andato al lavoro così il padre e la fidanzata hanno provato a cercarlo, a telefonargli, invano, fino alla macabra scoperta: a Capello sarebbe stata tagliata la gola, diversi i fendenti scagliati dall’assassino anche contro l’addome del ragazzo.

Nessuna ipotesi precisa sul feroce omicidio sarebbe stata ancora formulata dagli inquirenti che intanto hanno ascoltato parenti amici, la fidanzata e un ragazzo romeno che condivideva l’appartamento con la vittima, ma che la notte del delitto ha raccontato di non aver dormito in casa perché si sta trasferendo dai suoi. La fidanzata di Capello ha invece detto che lunedì era stata con lui fino all’una di notte e che poi si erano lasciati per tornare ognuno a casa propria. Il delitto sarebbe avvenuto tra quell’ora e le 11 della mattina di ieri.

In un parcheggio non lontano dall’abitazione di Caselle in cui il giovane è stato assassinato sarebbero state trovate delle tracce ematiche, ovviamente anche l’abitazione del giovane viene passata al setaccio alla ricerca di un indizio, gli accertamenti sono in corso. Le indagini dei carabinieri sono coordinate dal pm Paolo Cappelli.

Foto © Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail