Omicidio a Milano: Ivano Casetto ucciso con un colpo alla nuca

Omicidio a Milano dove nella tarda mattinata è stato rinvenuto in via Caduti di Marcinelle, nella zona est della città, il cadavere di Ivano Casetto, 48enne italiano nato in Svizzera. L’uomo, con diversi precedenti alle spalle, secondo i primi accertamenti dei carabinieri è stato ucciso con un colpo di pistola alla nuca, ma non nel prato nei pressi dell'area ex Innocenti dove un passante ha notato il suo corpo riverso a terra intorno all’una.

L’arma usata sarebbe di piccolo calibro, il foro alla nuca provocato dal proiettile è stato scoperto solo dopo un attento esame cadaverico. Inizialmente si era pensato a un malore, si è trattato invece di un’esecuzione in piena regola. Secondo quanto riporta il Corriere della Sera Casetto aveva precedenti per sfruttamento della prostituzione e per porto abusivo di armi da fuoco e le indagini avrebbero preso in seria considerazione la pista che porta alla criminalità organizzata. Questo è il terzo omicidio avvenuto a Milano in meno di venti giorni.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail