Omicidio nel Messinese: Giovanni Isgrò ucciso in un agguato

Era dal barbiere Giovanni Isgrò, il 22enne ucciso a colpo di pistola ieri sera a Barcellona Pozzo di Gotto, città di 42mila abitanti in provincia di Messina. Secondo i primi accertamenti il giovane, che era incensurato, è stato raggiunto da due colpi di pistola di cui uno al petto. L’omicidio è avvenuto nel quartiere San Giovanni, in via Garibaldi, nel centro cittadino.

Due i killer che sarebbero entrati in azione intorno alle 20:15 con il volto travisato e che poi rapidamente hanno fatto perdere le loro tracce fuggendo a bordo di un’auto rubata. La vettura è stata poi data alle fiamme e ritrovata in una contrada tra Barcellona e Milazzo.

Subito soccorso Isgrò è morto un’ora dopo il suo arrivo all’ospedale Cutroni-Zodda. Sull’agguato indagano i carabinieri che allo stato non escludono alcuna pista anche se starebbero privilegiando l’ipotesi di una vendetta maturata per motivi personali e che dovranno eventualmente essere accertati.

Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto, Fabio Sozio. Gli investigatori oltre a sentire i testimoni presenti dal barbiere al momento del delitto, amici e parenti del ragazzo, hanno eseguito già nella notte alcune prove stub a carico di soggetti ritenuti vicini ad ambienti criminali della città.

Foto © TMNews

  • shares
  • Mail