Quarto Grado: Mohamed Fikri coinvolto nell'omicidio di Yara Gambirasio?

La mamma di Yara Gambirasio è convinta che Mohamed Fikri sia coinvolto (in maniera più o meno diretta) nell'omicidio della figlia. Il fiuto dei cani, le piccole sfere di cromo, ferro e nichel e le polveri nei polmoni e sugli indumenti e scarpe di Yara riconducono al cantiere di Mapello (o in un ambiente molto simile).


Le immagini, tratte da un video amatoriale, dell’arresto di Mohamed Fikri - avvenuto in acque internazionali - nella notte di sabato 4 dicembre 2010, mentre si recava a Tangeri su una nave salpata da Genova. Viene ispezionata un'auto, una Golf in cui sono stati rinvenuti diversi  elettrodomestici. Il giovane marocchino, rilasciato dopo 2 giorni di carcere, è tutt’ora l’unico indagato nell'inchiesta per l'omicidio di Yara Gambirasio. Nei giorni scorsi, l'uomo ha rivelato al settimanale Oggi:

Mi hanno messo un cappuccio nero in testa e mi hanno portato a riva. Non vedevo niente, ero terrorizzato. A terra qualcuno ha sollevato il cappuccio e mi ha fissato. "È lui", ha detto e ha riabbassato il cappuccio. Mi hanno caricato su un'auto e per tutto il viaggio mi hanno trattato da assassino. Andavano a 220 all'ora, anche di più. A mezzanotte eravamo a Bergamo, hanno cominciato a far domande, poi con 6 gradi sotto zero, sulle scale davanti al cortile della caserma mi hanno fatto spogliare. Ho tolto tutto, slip, calzini e sono rimasto nudo. Insistevano "confessa, Benozzo (il datore di lavoro, ndr) ha detto che sei stato tu!". Ho preso un ceffone e un calcio sulla tibia, poi mi hanno portato in carcere.


Entro le 12 miglia (acque territoriali), gli agenti possono condurre un'indagine o un arresto di un sospettato ed applicare le leggi della giurisdizione nazionale. Nuovi traduzioni dell'intercettazioni telefoniche per prosciogliere la posizione dell'imputato. Entro la fine di febbraio verranno campionate circa 1400 profili genetici per individuare il presunto figlio illegittimo del Guerinoni, presunto assassino della piccola di Brembate.

  • shares
  • Mail